In occasione della Giornata Mondiale dell'Asma, organizzata dal 1998 dalla Global Initiative for Asthma (GINA) , un aggiornamento su questa malattia cronica, prevenzione e trattamenti è presentato.

L'asma è una "infiammazione cronica dei bronchi, causando loro iperreattività a determinate sostanze", secondo l'Inserm . I primi segni di questa malattia cronica di solito si verificano durante l'infanzia e si manifesta in attacchi che prendono la forma di dispnea e disturbi respiratori. In alcuni casi, l'asma può peggiorare e richiedono l'ospedalizzazione. Se non curata, è possibile vivere correttamente quando si sono portatore della malattia, a condizione di seguire i trattamenti e di un sano stile di vita.

I Fattori di AsmaI Fattori di Asma

Allergeni (acari, i peli del gatto ...), esterno di allergeni (pollini, muffe), fumo di tabacco, sostanze chimiche irritanti, l'inquinamento dell'aria ... Tutti questi fattori possono causare asma, se inalato , Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Altri fattori sono suscettibili di innescare crisi epilettiche come il freddo intenso, stress o intensa attività fisica. In alcune persone, l'assunzione di farmaci come anti-infiammatori o aspirina può scatenare crisi epilettiche, e l'incremento di questa patologia sarebbe legato al nostro modo di vita e il nostro ambiente.

Secondo stime dell'OMS, l'asma colpisce 235 milioni di persone in tutto il mondo, tra cui più di 4 milioni di euro in Francia (il 6,7% della popolazione). Il più comune tra i bambini, il 9% di loro sono infettati in Francia. Chiesto dal sito dell'Istituto Nazionale della Sanità e Ricerca Medica (INSERM), Anne Tscicopoulos, pneumo-allergologo, sottolinea che questa figura è "in forma in aumento rispetto ai dati che abbiamo avuto vent'anni fa" .

Rilevamento rapido per una migliore gestioneRilevamento rapido per una migliore gestione

Insonnia, diminuzione dell'attività, l'assenteismo a scuola o al lavoro ... Asma altera la qualità di vita dei pazienti affetti . E può diventare una grave malattia, quando non correttamente gestiti. E se non si cura, è possibile vivere normalmente con trattamenti di fondo che esistono oggi. Un trattamento quotidiano è prescritto, con anti-infiammatori, corticosteroidi per via inalatoria o anti-leucotrieni, associato con un broncodilatatore di lunga durata di azione, in aggiunta a un trattamento di crisi epilettiche (broncodilatatori di azione veloce). Ma pneumologi oggi insistere sulla prevenzione, il trattamento di asma più rapidamente possibile. È importante prendere respiratorio funzionale esplorativo esami (EFR) per rilevare i sintomi di asma. La diagnosi precoce è fondamentale per trattare i sintomi ed evitare complicanze. Gli esami che consentono, allo stesso tempo, le persone con asma appropriato per la loro malattia, per meglio controllare.

Un avanzamento nel trattamento dell'asmaUn avanzamento nel trattamento dell'asma

Questa malattia è principalmente causata da allergie, i team di Inserm i ricercatori hanno stabilito la possibilità di un vaccino specifico contro l'asma causata da acari. Inizialmente, sarebbe per amministrare l'allergene, l'acaro della proteina all'origine dell'allergia. In un secondo tempo ; sarebbe vaccinare il DNA di questa proteina. Per il momento, questo processo è in corso d'esame in animali e vorresti avere risultati incoraggianti.

Per i soggetti a rischio, cioè i bambini i cui genitori hanno l'asma, i ricercatori sono interessati a sviluppare strategie di prevenzione, l'uso di vaccini o di modificare la dieta per risanare il sistema Immunitario che può tollerare allergeni. Un terzo trattamento è attualmente in fase di sviluppo: la termoplastica, una tecnica che consiste nel bruciare la muscolatura liscia bronchiale mediante radiofrequenza ad un tasso di tre sessioni a intervalli di tre settimane. Se non c'è oggi un trattamento adeguato per tutti i pazienti, Anne Tsicopoulos, spiega che "è pertanto assolutamente necessario per target i trattamenti personalizzati a seconda del tipo di asma, di fronte alla quale si è, che può essere molto Diversa da un paziente all'altro" .